Rete AGE

Age Sa distribuisce il gas naturale nei Comuni di Chiasso (città e frazione di Seseglio), Balerna, Morbio Inferiore, Vacallo, Novazzano, Coldrerio e, in minima parte, Castel San Pietro nella frazione di Gorla.

Il gas, che proviene in prevalenza dai giacimenti del nord Europa, dopo aver attraversato il continente arriva da noi tramite il gasdotto che rifornisce da nord l’Italia e viene trasportato a Lugano tramite un gasdotto delle Aziende Industriali di Lugano (AIL). A partire da quest’ultimo, in territorio di Genestrerio vi è una diramazione in direzione di Chiasso: una prima condotta di acciaio attraversa Novazzano, corre lungo il Penz ed arriva alla vecchia officina del gas, punto a partire dal quale tre stazioni di riduzione alimentano – a pressioni differenti – le reti di distribuzione.

Una seconda condotta si dirama invece – sempre a partire dal gasdotto principale delle AIL – vicino alla Croce Grande di Coldrerio e, dopo aver oltrepassato questo Comune, giunge a Balerna dove si collega alla rete di distribuzione a media pressione.

Le condotte del gas della rete di Age Sa hanno oltrepassato, nel 2010, i 110 km. Il numero di nuove installazioni è in continuo aumento, come pure la potenza degli impianti installati. Facendo sempre riferimento all’anno 2010, gli immobili riscaldati a gas nei Comuni di Chiasso e Morbio Inferiore rappresentavano circa il 40%, con una vendita totale in tutto il comprensorio che ha sfiorato i 190 milioni di kWh; un dato, quest’ultimo, particolarmente significativo se si considera che, quando il gas naturale è arrivato a Chiasso nel 1989, il suo consumo era di 8 milioni di kWh.